"Se il mare è azzurro...è anche merito della flotta gialla"

Castalia supporta il Premio Costa Smeralda, il primo riconoscimento letterario dedicato interamente al MARE.

La cerimonia di premiazione si si è tenuta a Porto Cervo il 28 aprile dove sono stati premiati Simone Perotti, Sandro Carniel, il Politecnico di Torino e Wave for Energy sbancano al Premio letterario Costa Smeralda. Nella sala Smeralda del Cervo Tennis Club, la giuria ha reso noti i nomi dei vincitori della prima edizione del premio, dedicato al mare e alla cultura marina. Simone Perotti si è imposto nella sezione Narrativa con “Raìs”, edito da Frassinelli, Sandro Carniel nella Saggistica con “Oceani”, edizioni Hoepli. Politecnico di Torino e Wave for Energy hanno vinto invece la sezione “Innovazione blu” con il Progetto Iswec.

Ad assegnare i riconoscimenti sono stati la presidente onoraria della giuria, Donatella Bianchi, il giornalista Alberto Luca Recchi, il geologo Mario Tozzi, il segretario esecutivo di MedWet Alessio Satta e la direttrice artistica del premio, Beatrice Luzzi. I vincitori hanno ricevuto anche l’opera “Il Tuffatore”, realizzata dall’artista campana Consiglia Marino. Alla cerimonia di premiazione presente lo scrittore ambientalista Sergio Bambarén, Brando Quilici con un omaggio speciale al padre Folco, tra i più influenti scrittori e divulgatori scientifici al mondo in tema di ambiente, cultura e rapporto tra uomo e mare.
Il premio prevede due giorni di appuntamenti ed eventi dedicati alla valorizzazione e alla tutela dell’ambiente marino per contribuire al dibattito in atto a livello globale. Il Consorzio Costa Smeralda, il Comune di Arzachena e gli sponsor – dall’Hotel Cala di Volpe a Castalia – hanno lavorato in sintonia, insieme anche a diverse realtà dell’associazionismo locale, testimoniando la vivacità e l’impegno di un territorio per seguire buone pratiche per una migliore salvaguardia del mare.