"Se il mare è azzurro...è anche merito della flotta gialla"

Dal 5 all’ 8 ottobre all’interno della splendida location della base della Marina Militare di Messina si è svolta la seconda edizione della Festa della Marineria sponsorizzata da Castalia che ha visto la presenza della massime cariche militari e civili tra cui il Comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice, il sindaco della città Renato Accorinti e il Rettore dell’Università di Messina, Pietro Navarra. Lo scopo primario dell’evento è stata la valorizzazione e il rilancio della costa siciliana mettendo in risalto le storiche tradizioni marinare. Nel corso dell’evento, così come accaduto due anni fa, sono state svolte varie attività di carattere sportivo, culturale ed istituzionale. Il pubblico ha avuto la possibilità di visitare le Unità Navali presenti in sede, tra le quali la goletta “Palinuro” che ha appena terminato la campagna d’Istruzione in Mediterraneo Orientale a favore degli allievi Sottufficiali, ma anche le mostre di reperti storici, di uniformi e di modelli di unità navali della Marina Militare. De Felice ha affermato: “L’iniziativa, a cadenza biennale, mira a rispolverare la cultura del mare, in Sicilia e in particolar modo a Messina. Per rimettere in moto l’indotto attorno alla Marina ci vuole una base culturale forte ed uno spirito di squadra solido capace di affrontare la sfida. Abbiamo intrapreso il percorso giusto”.